domenica 13 dicembre 2009

Qualche informazione

Come promesso più volte, eccomi ad illustrare i passaggi, semplici e rapidi della cottura al microonde,
ovviamente il micro è un amico carissimo capace di far tutto da sè, l'unica operazione che spetterebbe a noi, ovvero impostare vattaggio e tempo, strano a dirsi è la più difficile !
Da oggi apro le porte della mia cucina per condividere quelle che sono le informazioni che ho raccolto faticosamente negli anni, prove ed esperimenti, a volte anche insuccessi che mi hanno portato ad oggi ad un uso, pratico ed anche fantasioso di questo strumento.




L'errore più comune è quello di pensare che basta impostare la massima potenza per una cottura rapida, con questo concetto si rischiano solo esplosioni di patate o uova, schizzi di olio ovunque, carni carbomizzate......


Le onde elettromagnetiche in questione, appunto MICROONDE, vengono assorbite dall'acqua presente nel cibo e trasformate da energia luminosa ( anche se si tratta di luce non cromatica) in energia termica che ha una espansione dall'interno della materia verso l'esterno.

é esttamente il contrario della cottura tradizionale dove il cibo cuoce dall'esterno verso l'interno.

Questo ci fa capire che più un cibo è ricco di acqua, ad esempio le verdure, più veloce sarà la sua cottura e di conseguenza minore potrà essere il vattaggio.

Al contrario un cibo povero di acqua, avrà bisogno di più tempo per la cottura , e di qualche piccolo accorgimento per evitare che si rinsecchisca.

I materiali più adatti sono:
silicone
ceramica
arcopal
pirex
carta da forno
e possono essere usati anche con il grill

per le sole microonde vanno bene:
piatti in carta fino a 200 w
contenitori in plastica
verto
carta forno
pellicola alimentare


Mai inserire metalli !
Moserare l'uso di olio e grassi !







2 commenti:

Francesca ha detto...

Ho fatto un copia-incolla!!! Sei sempre un mito!!!!!
Franci

amalia1975 ha detto...

io il micro non lo tengo anche per motivo di spazio, lo tiene mia mamma, ma non fa tutte queste cose deliziose che sai fare tu, io lo uso solo epr scaldare pietanze oppure omogenizzati quando sono da lei, se un giorno lo compro seguirò sicuramente i tuoi consigli
complimenti per le tue nuove ricette
baci lia